Ultimi Tweet

Home » News » Arboricoltura » La stima del valore ornamentale degli alberi

La stima del valore ornamentale degli alberi

05ago2014

La stima del valore ornamentale è necessaria per definire l’indennizzo alla parte lesa (sia privata che pubblica) a seguito di danneggiamento di alberi ornamentali. La stima del valore ornamentale riguarda anche alberi che devono essere eliminati per dar luogo ad altri usi del suolo.

Il procedimento per valori tipici o parametrici

Il procedimento per valori tipici o parametrici giunge al valore delle piante ornamentali sulla base valore_alberi_2del prezzo di acquisto di un albero giovane, aumentato in base alle caratteristiche dell’albero stesso (dimensione, età, stato di salute, etc.), più quelle del sito in cui viene a collocarsi.
Si tratta di un procedimento chiaramente speditivo, semplificatorio nelle intenzioni dei proponenti, evidentemente teso a privilegiare parametri fisico-biologici-funzionali.
Il valore dell’albero viene calcolato a partire dal cosiddetto prezzo o valore base – definito come un decimo del prezzo di acquisto di un albero di determinate dimensioni come specificato dal procedimento – moltiplicato per parametri, o indici, specifici di ciascun procedimento, come indicato in tabella 1.

Procedimento svizzero (Union Suisse des Services des Parcs et Promenades)

Nel procedimento cosiddetto svizzero, oltre al prezzo base Pb (tab. 1), sono tre gli indici che concorrono a formare il valore ornamentale di un abero:
-l’indice di dimensione – ID (tab. 2);
-l’indice di posizione – IP (tab. 3);
-l’indice estetico e delle condizioni sanitarie – IES (tab. 4).
È previsto inoltre il caso in cui l’albero da stimare non sia stata abbattuto, ma solo danneggiato, per cui viene proposto anche un quarto indice, ovvero l’indice di riduzione per danni al legno e al cambio (IR) (tab. 5). I valori di ogni indice sono attribuiti all’albero secondo i criteri esposti nelle tabelle 1, 2, 3, 4, e 5. Nella scelta dell’appropriato indice di dimensione secondo la tabella 2, occorre fare attenzione al fatto che i procedimenti esprimono l’indice in funzione della circonferenza dell’albero (parametro più familiare ai vivaisti) e non in funzione del diametro, misura più comunemente adottata dai forestali.
Il valore ornamentale complessivo si ottiene moltiplicando un decimo del prezzo di acquisto al vivaio di un albero di particolari dimensioni, come specificato dal metodo (il cosiddetto prezzo base Pb), per il valore dei tre primi indici:

VC = Pb•ID•IP•IES (•IR)
dove:
ID = Indice di dimensione;
IP = Indice di posizione;
IES = Indice estetico e delle condizioni sanitarie;
IR = Indice di riduzione per danni al legno e al cambio (si applica solo nel caso di piante danneggiate, non abbattute).

Tabelle Stima valore ornamentale